null
Inserisci immagine

Catetere sottocutaneo

sottocutaneo

Il catetere venoso periferico di sicurezza con sistema chiuso Tipro-ONE P è certificato per eseguire somministrazioni sottocutanee di farmaci in modalità continua in quanto il dispositivo è in classe 2b ai sensi l’allegato IX regola 7 ultimo paragrafo della Dire. 93-42CEE e s.m.i.

 

Tale certificazione comporta la possibilità di utilizzo del prodotto in varie terapie che hanno recentemente assistito a un notevole sviluppo. Tra esse menzioniamo:

 

CURE PALLIATIVE

Questo tipo di terapia del dolore si esegue in reparto Day Hospital, in molti casi per via sottocutanea, mediante somministrazione di anti dolorifici in modalità continua. Studi specifici e documentati attestano che l’uso del catetere venoso con sistema chiuso, se utilizzato per somministrazioni sottocutanee, offre un tempo di permanenza in situ molto superiore all’ago farfalla tradizionalmente utilizzato per questo tipo di terapia. Sia il paziente che l’Ente erogante il servizio traggono vantaggio da questa scelta; il primo perché si deve recare meno frequentemente nei centri preposti e non viene continuamente sottoposto a punture, il secondo in quanto ha un grosso risparmio in termini di tempo.

 

TERAPIA DEL DOLORE POST OPERATORIA

Oggi è ben conosciuta l’importanza degli effetti del dolore sul benessere e sul confort durante il decorso postoperatorio dei pazienti chirurgici. I farmaci più utilizzati per il controllo del dolore post operatorio sono il paracetamolo, i farmaci antinfiammatori non steroidei, gli oppioidi deboli, gli oppioidi forti e gli anestetici locali. Tali farmaci possono essere somministrati in via endovenosa, orale o sottocutanea. Quest’ultima risulta essere la più ottimale in quanto associa la rapidità d’azione del farmaco, tipica della modalità endovenosa, con il comfort dettato dalla libertà di movimento del paziente caratterizzante la modalità orale.

 

REIDRATAZIONE

La reidratazione sottocutanea (ipodermoclisi) è presa in considerazione per pazienti in modesto stato di disidratazione laddove la via orale non sia tollerata o l’accesso venoso risulti difficoltoso.

 

DIABETE

 

Qualora sia richiesta la somministrazione continua di insulina, si opta generalmente per la somministrazione sottocutanea mediante l’utilizzo di specifiche pompe. Tipro-One P risulta dunque perfettamente idoneo anche all’utilizzo in diabetologia.

Prima di usare il dispositivo leggere attentamente le istruzioni per uso sottocutaneo e le relative avvertenze disponibili nella confezione secondaria.

Share by: